Increase Font Size Option 6 Reset Font Size Option 6 Decrease Font Size Option 6
Home Rubriche Lettera da un palermitano
Lettera da un palermitano PDF Stampa E-mail
Rubriche - Le vostre lettere
Scritto da Vincenzo Cammarata   
Domenica 27 Dicembre 2009 17:27
Sono di Palermo ho 58 anni mi chiamo CAMMARATA Vincenzo, ho deciso di  presentare richiesta di cambiamento del cognome poichè non sono più disposto a portare lo stesso cognome del Sindaco in quanto lo ritengo lesivo della mia dignità, non posso portare lo stesso cognome del Sindaco di Palermo dopo i recenti fatti....... barca e aumento immorale dell'aliquota addizionale comunale Irpef ............................
La rabbia non mi fa dormire più la notte, la rabbia che cresce a dismisura dentro il mio petto e infiamma le viscere e la mente, la rabbia nel constatare che non si riesce ad andare oltre le proteste ironiche ecc (vedi Piazza Pretoria ore 11,00 sabato 26-9-09) che nulla possono per cambiare realmente lo stato di cose....
La rabbia di vedere la mia vita che sta giungendo alla fine e che a Palermo non è cambiato niente da quando ero ragazzino....(Sciascia docet)
La rabbia per me è l'unico stato d'animo che non ho mai saputo gestire e governare e vi assicuro che annienta.....
La rabbia che nasce da questa terribile sensazione di impotenza totale a cambiare le cose ad impedire minimamente le ingiustizie che quotidianamente o quasi siamo costretti a subire (aumento addizionale comunale irpef  che serve per pagare i soldi sperperati dall’amm.ne comunale (i fatti sono noti e sotto gli occhi di tutti)
La rabbia nel constatare che i miei concittadini non partecipano mai alle vicende politiche che pur li riguardano da vicino..... Il signor Sindaco non lo sà ma con le sue azioni ha sporcato ed infangato la memoria di mio padre Cammarata Francesco  che mi ha insegnato attraverso il suo esempio di vita più che con le parole, il valore inestimabile dell 'Onestà, della Lealtà, della Dignità umana e del coraggio,,,,  mi ha insegnato ad aborrire tutte le guerre ed a detestare la mafia.. (ricordo, io ragazzino, che un giorno ed in tempi non sospetti  passeggiavamo in via Libertà a palermo, mio padre vide venirgli incontro l' allora futuro sindaco di Palermo Vito Ciancimino (si conoscevano in quanto compaesani nati entrambi a Corleone) ed invece di ricambiare il caloroso saluto rivoltogli dall'assessore  Ciancimino lo apostrofò con toni durissimi dandogli del "Pulcinella"  poi gli disse : Sei solo un Buffone, sei un uomo senza onore, un burattino  in mano ai mafiosi, stai rovinando la città di Palermo - erano i tempi del famoso sacco di Palermo e credo prima della strage di viale Lazio......
Quando uccisero Il generale Dalla Chiesa e vidi le immagini in televisione ricordo che piansi pensando a papà che già non c'era più perchè incarnava la figura di mio padre anche lui un militare onesto..... piansi di rabbia perchè non si erano potuti difendere sotto i colpi vigliacchi dei mitragliatori, piansi di pena per la moglie giovane ed innocente, piansi per la vergogna di essere palermitano......  questo mio inutile pianto negli anni di continui massacri mafiosi  si è trasformato in quella rabbia impotente....io non dimentico.......  se penso al Dr Borsellino o al Dr Falcone ed ai tanti caduti di mafia la rabbia è ancora tutta viva e forte e presente ed  agita il mio cuore e brucia ,,,,,,, e tutti questi morti non sono morti ieri o l'altro ieri ma adesso.......  continuano ad essere uccisi adesso, adesso.......mi capite????!!!!!
Non voglio aggiungere altro.
 
Distinti saluti
 
Vincenzo Cammarata
 
P.S. Questa lettera è stata pubblicata  circa tre mesi fa sul sito di Don Giorgio Capitani oggi leggo che il Sig. Sindaco è indagato per abuso d'ufficio e  concorso in truffa per i fatti pregressi........  e' mai possibile che in questa nostra società dobbiamo sperare nell'intervento della Magistratura per liberarci dai  politici........ (non riesco più a trovare una parola per definirli....) un amico mi ha chiesto se la rabbia mi era passata .......  ho  risposto che a volte cede il posto alla nausea ed al disgusto di vivere in una società dove i valori si  sono paradossalmente capovolti.... (la magistratura è mafia ecc...)
 

Comments:

Commenti
Cerca RSS
Solo gli utenti registrati possono inviare commenti!

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

  Proviron TabletsDo you need Payday Loans Missouri as soon as possible? In this section we give only a brief summary recommendation for admission of Canadian Levitra. Full information can be found in the instructions for receiving medications with vardenafil.